Dal lusso al gelato, Trapani compra Geloso.

Giornale di Sicilia del 12/06/2018 (ed. Agrigento)

Dopo anni nel settore del lusso, l’imprenditore Francesco Trapani punta sul food e, dopo l’ingresso nel capitale della catena Foodation, ha ora acquisito il 51% di Geloso, la società che produce il gelato na turale su stecco. Geloso è una società nata dall’idea di tre giovani soci, Jacopo Mattei, Lesya Vorona e Fabrizio Pirro che, insieme allo Chef Manuele Present e ad Allegra Antinori, detengono il restante 49% del capitale. Trapani è entrato nella società, tramite Argenta Holding, attraverso un aumento di capitale riservato che consentirà di rafforzare e accelerare il percorso di crescita. Il gelato è realizzato presso il laboratorio di Formello (Roma) dove avviene l’intero processo produttivo, dalla lavorazione della materia prima fino al prodotto finito. La caratteristica del gelato su stecco Geloso è quella di riuscire a mantenere la sua consistenza senza l’ausilio di conservanti, addensanti, semi-lavorati e coloranti, ed utilizzando esclusivamente materie prime selezionate. In prospettiva è prevista l’apertura di un negozio nelle prossime settimane nel centro storico di Roma e, a seguire, una serie di negozi temporanei, mentre la penetrazione sul mercato all’ingrosso avverrà in bar e ristoranti. Ci sarà anche la distribuzione in hotel di lusso, campi da golf e palestre con una linea dedicata di gelati iperproteici. L’imprenditore Francesco Trapani, che in passato è stato ceo e azioni sta di Bulgari, ceo della divisione orologi e gioielli di Lvmh, ed è azionista di Tiffany, ha ricordato che così come la pizza, il «gelato è un simbolo riconosciuto del food Made in Italy».